Borghese Junio Valerio

Borghese passa in rassegna la "Folgore"

 

E' comandante della famigerata X MAS nella Repubblica Sociale Italiana. Nel dopoguerra sfugge alla fucilazione grazie all'OSS di James Angleton che lo fa portare a Roma con una jeep dell'esercito USA vestito da ufficiale americano. Nel 1948 al processo contro i gerarchi fascisti, grazie a una scandalosa sentenza, può riprendere a scorrazzare a piede libero.
Nel Dicembre 1951 viene acclamato presidente del MSI.
Nel Dicembre 1965 riceve da Michele Sindona forti somme di denaro che gli sono state consegnate dall'Opus Dei.
Il 13/9/1968 fonda il Fronte Nazionale.
La notte tra il 7 e l'8/12/70 è a capo di un tentativo di colpo di stato che rientra all'ultimo momento.
Muore a Cadice il 24/8/1974.